IACC 120 Projects
Come costruire una IACC120? Seguite il bel tutorial di Renato Chiesa QUA

Projects:
Renato Chiesa BMW Oracle Racing USA-98 ****NEW****

Renato Chiesa Luna Rossa ITA-45

Renato Chiesa Moro di Venezia ITA-25

Renato Chiesa Alinghi SUI-100

Renato Chiesa Mascalzone Latino ITA-99

Renato Chiesa Fly Emirates New Zealand NZl-92

Renato Chiesa +39 Challenge ITA-85

Claudio Diolaiti-Luca Nardo America 3 USA-23

Claudio Diolaiti Areva FRA-93

Claudio Diolaiti Luna Rossa ITA-94

Claudio Diolaiti China Team CHN-95

Claudio Diolaiti Young America USA-36

Claudio Diolaiti servos, keel and rudder

Renato Chiesa Alinghi SUI-64
ATTENZIONE ! Questo progetto non include nel calcolo i volumi delle appendici (deriva, bulbo e timone), che devono esser aggiunte per arrivare dai 4000g di questo progetto ai 4500g del minimo di stazza IACC 120. Inoltre la superficie minima delle vele deve essere di 73dm2 (max.80dm2) e la lunghezza massima di deriva+bulbo(dal fondo dello scafo), massima di 420mm.

In buona sostanza per costruire una IACC120 bisogna prima scaricare uno dei progetti che più vi piacciono, poi dovete stamparli con un plotter, oppure con una stampante in formato A3 (i progetti Chiesa sono anche in A3), e quindi incollarli su del compensato da 4mm. A questo punto tagliate con un seghetto le varie ordinate e le incollate su una tavola, tutte alla stessa distanza, come da progetto. Una volta fatto questo, le ricoprite con il fasciame, dei listelli in legno di tiglio o di balsa, incollati, di 5-7mm di larghezza per 2-3mm di spessore. Una volta stuccato tutto e lisciato alla perfezione, rinforzate l'interno con della vetroresina (tessuto di vetro + resina indurente) in modo che avrete finito il vostro Master in legno. Con questo Master ci costruirete lo stampo per lo scafo: lo spennellate di alcool polivinilico (distaccante) e ci posate sopra 3 strati di tessuto di vetro da 300g/m2 imbevuti molto bene con resina epossidica indurente. Quando tutto sarà duro (circa 48 ore) separerete il Master dalla fibra di vetro e vi ritroverete il vostro primo Stampo! Ora sarete pronti per realizzare tutti gli scafi che vorrete: cospargete l'interno dello stampo di alcool polivinilico o di cera distaccante e ci adagiate dentro o uno/due strati di tessuto di carbonio da 200g/m2, oppure vari strati di tessuto di vetro che è meno costoso del carbonio (50g/m2 + 100g/m2 + 100g/m2 + 100g/m2), e imbevete il tutto di resina epossidica. Dopo 72h separate lo scafo dallo stampo, tagliate l'eccesso di tessuto e avrete il vostro primo e leggerissimo scafo. Il ponte della barca verrà fatto stendendo del tessuto di vetro o carbonio su di una superficie piatta e poi ritagliato con la forma giusta e quindi, una volta incollate all'interno della barca tutte le sue componenti, con il ponte viene chiuso il tutto. Una volta che il ponte è ben incollato vi accorgerete che lo scafo, prima un pò morbido, diventa una struttura rigidissima. Per i dettagli della costruzione fate riferimento al tutorial di Renato Chiesa e per altri consigli al forum IACC 120 dove sarete i benvenuti!